Italiano | English
Ada Quaranta
 
Diploma di Conservatorio
 
Diploma di Liutaio
 
VSA viola

Ada Quaranta ha vissuto a contatto con la musica fin dall’infanzia: all’età di dieci anni ha intrapreso lo studio del violino e successivamente anche della viola, presso il Conservatorio di Cuneo, sua città natale, dove ha maturato l’esperienza dell’esibizione sia solistica, sia in gruppi da camera e in formazioni orchestrali.
Ha ottenuto il Compimento Medio in Viola nel 1988 e il Diploma in Violino con eccellenti votazioni nel 1989.
Parallelamente ha studiato liuteria presso la Scuola Internazionale "A. Stradivari" di Cremona.
Durante il corso accademico si è distinta per l’abilità dimostrata ed è stata premiata con una Borsa di Studio dalla fondazione "Walter Stauffer" nel 1991 e da una Borsa di Studio della Scuola per meriti scolastici nel 1992.
Ha conseguito il Diploma con ottimi voti nel 1992.
Interessata alla comprensione dei delicati equilibri che intercorrono tra lo strumento e l’arco e al fine di ampliare ulteriormente la sua formazione, ha seguito a Cremona il Corso per Archettai con i Maestri Lucchi e Slaviero.

Terminati gli studi, Ada scopre l’amore per il restauro degli antichi strumenti: l’interesse e la passione per questo campo la portano a trasferirsi in varie città d’Italia e d’Europa.

Tra il 1992 e il 1999 , presta la sua opera in alcuni dei migliori e più accreditati laboratori di liuteria dediti al restauro oggi esistenti, come J.F. Schmitt a Lione e Geigenbau Machold a Brema.
Qui Ada ha la grande opportunità di restaurare e suonare numerosissimi strumenti costruiti dai più grandi liutai italiani del passato.
Essere quotidianamente a stretto contatto con strumenti di così alta qualità, avere l’occasione di osservarli nei dettagli, poter studiare le loro proporzioni, la forma, le bombature, le caratteristiche di tonalità e timbro e poterne esaminare da vicino la vernice, le permette di crearsi un immenso archivio memoriale di dati, fotografie e calchi in gesso, base indispensabile per svolgere professionalmente con serietà e competenza il lavoro di copista di strumenti antichi di pregio, settore al quale decide di dedicarsi completamente.

In questo periodo Ada stringe amicizia con i migliori liutai attualmente riconosciuti, specializzati nel costruire eccellenti copie di strumenti antichi, tra i quali Roger G. Hargrave di Meyenburg, con cui intrattiene un intenso e proficuo rapporto di collaborazione dal 1999 al 2001 e che prosegue a tutt’oggi.
Lavorando quotidianamente fianco a fianco, Ada perfeziona il suo talento e la sua abilità e condivide con il Maestro l'esperienza di creare ottime riproduzioni di antichi strumenti della tradizione classica italiana.

Nel 2001 Ada torna in Italia e mettendo a frutto la decennale esperienza acquisita, apre un suo laboratorio in cui creare esclusivamente strumenti di alta qualità che nel corso degli anni hanno vinto numerosissimi premi nei più celebri Concorsi Internazionali.
Attualmente si dedica alla costruzione di strumenti in copia, moderni e barocchi, che assecondano e soddisfano pienamente le esigenze dei più famosi ed insigni musicisti in ogni Paese: nel corso degli anni, infatti, l’affinamento delle sue doti manuali, la costante tensione verso il miglioramento, lo studio ininterrotto e i numerosi anni di esperienza nel campo del restauro l’hanno portata con successo a un considerevole incremento della qualità sonora ed estetica dei suoi strumenti, ormai conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo.
La possibilità di saper suonare professionalmente violino, viola e violoncello, nonché una sensibilità musicale fuori dal comune le conferiscono inoltre una capacità unica nel saper ottimizzare il suono durante la messa a punto, come riconosciuto da tutti i suoi clienti.

 

 

 

| Home | Ada Quaranta | L'arte di Costruire il Suono | Photo Gallery | Premi e Riconoscimenti | Eventi e News | Contatti | Musica in Armonia |
 
Ada Quaranta • Via S. Pietro 23 • 12012 Boves (Cuneo) • Italy • tel (+39) 0171.187.11.89 • p.iva 02835070042
 
Copyright Ada Quaranta @2009. Sito web realizzato da Francesco Pedrazzo @2009. All respective rights reserved.